Tagliatelle prosciutto e piselli

Lo confesso, questo primo per me è un po’ un ripiego, lo sottovaluto e lo faccio quando ho la rimanenza del pezzo di prosciutto intero che acquisto e pian piano affetto. Meriterebbe un po’ più di attenzione, perché è gustoso, veloce da preparare e difficilmente non piace.

Lo preparo con la ricotta anziché con la besciamella. La preferisco perché, a mio parere, il piatto risulta più leggero ed è più difficile che si asciughi troppo.  Io qui vi propongo le tagliatelle, ma potete tranquillamente accompagnare questo sugo con altro tipo di pasta, ad esempio corta all’uovo, come i garganelli, oppure penne, fusilli, farfalle. Ricordate che il problema delle tagliatelle è che assorbono tantissimo e il rischio è quello di farle incollare, come per gli spaghetti (anzi di più!!). E’ importante quindi che il vostro sugo sia  quasi “liquido”.

Ingredienti per 4 ps.:

350 gr di tagliatelle all’uovo

280 gr di prosciutto crudo tagliato a listarelle o dadini

220 gr di piselli surgelati

1/2 bicchiere di vino bianco

1 scalogno

200 gr di ricotta

3/4 di un bicchiere di latte

noce moscata

Mettete l’acqua della pasta sul fuoco. Lavate e tagliate a pezzettini lo scalogno. Prendete una padella larga dai bordi alti, mettete un filo d’olio, lo scalogno, un pizzico di sale e fate rosolare un paio di minuti a fiamma leggermente vivace. Aggiungete il prosciutto, mescolate e aggiungete il vino bianco. Sfumate e proseguite la cottura per una decina di minuti scarsi, il prosciutto diventerà chiaro. Nel frattempo l’acqua della pasta sarà diventata calda, scottateci allora i piselli per 6-7 minuti, recuperateli con un colino e aggiungeteli al prosciutto. A questo punto aggiungete la ricotta, rompetela con una forchetta e mescolatela al sugo in modo da amalgamarla. Mettete il latte e mescolate ancora bene. Abbassate la fiamma al minimo e fate cuocere 3-4 minuti scarsi. Infine spruzzate con un po’ di noce moscata. Ricordate il vostro sugo deve rimanere quasi liquido, non si deve restringere troppo altrimenti le tagliatelle si attaccheranno tutte.

Lessate le tagliatelle, scolatele ma non troppo e mettetele nel sugo, mescolate bene e servite ben caldo accompagnato da una bella grattugiata di parmigiano.

Per aiutarvi ancora di più ad evitare l’asciugatura del sugo potete tenervi da parte un bicchiere di acqua di cottura prima di scolare la pasta, in questo modo se necessario, ne potete aggiungere quanto necessario quando mescolate.

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Mauro ha detto:

    Due buone tagliatelle ben condite, una buona bottiglia di lambrusco e una compagnia di amici, è decisamente una buona ricetta e la tua che ho fatto ieri sera è risultata veramente buona, ma sopratutto semplice e veloce da fare! Eravamo tutti adulti e ho aggiunto del pepe macinato al momento, tento per dare un tocco in più; complimenti, alla prossima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...