Pane tipo grissia piemontese

Facciamo un buonissimo pane ad impasto diretto!!! Si definisce “diretto” quando non è previsto un preimpasto.

Questo pane è veloce (per quanto lo possa essere un pane!) e il risultato è decisamente ottimo!! La crosta rimane croccante e friabile, l’interno è soffice e ben alveolato.

Per chi si cimenta nella realizzazione, si ricordi che per fare un buon pane non bisogna assolutamente avere fretta, gli ingredienti devono essere freschi, l’impasto per lievitare correttamente necessita di essere tenuto in un luogo al riparo da correnti.

Il malto d’orzo che trovate fra gli ingredienti, lo potete acquistare nei negozi di cibo biologico, ma lo potete eventualmente sostituire con lo zucchero anche se il risultato non è proprio identico. Il malto d’orzo oltre a stimolare la lievitazione come lo zucchero, conferisce una leggera croccantezza.

Potrete utilizzare il pane a tutto pasto, ma anche come base per dei crostini.

INGREDIENTI:

750 gr di farina 0

375 gr di acqua tiepida

15 gr di lievito di birra

4 gr di sale

1 cucchiaino di malto d’orzo

35 gr di strutto

Se avete l’impastatrice mettete tutti gli ingredienti nel cestello e impastate per 15 minuti.

Se impastate a mano, mettete la farina in una ciotola capiente, mischiatela al sale, fate un buco al centro e mettete il lievito sciolto nell’acqua, il malto e lo strutto ed iniziate ad impastare. Continuate per almeno 25 minuti.

La pasta deve risultare compatta, leggermente umida e morbida, se fosse troppo dura aggiungete 1 o 2 cucchiaini di acqua.

Mettetela a riposare in una capiente ciotola di vetro o di porcellana dopo che l’avrete unta con un cucchiaio di olio di oliva. Sigillate con della pellicola e coprite con un tovagliolo, mettete al caldo al riparo dall’umidità. Lasciate lievitare per circa 1,5-2 ore, dovrà almeno raddoppiare di volume.

Al termine prendere l’impasto rovesciatelo su un piano leggermente infarinato, ripiegate la pasta nel seguente modo: prendete un lembo esterno, tirate e ripiegate al centro. Fatelo per tutta la pasta.

Dividere l’impasto in due parti circa uguali, schiacciate e tirate in modo da ricavare un rettangolo, arrotolate il rettando e metterlo sulla placca ricoperta di carta da forno ben infarinata, con la piega verso il basso.

Infarinare bene la superficie e versate un cucchiaio di olio d’oliva lungo la dorsale del centro. Se l’avete  potete infarinare con della farina di grano duro.

Coprite con un foglio di pellicola e un tovagliolo e mettete nel forno con la luce accesa per almeno 1,5 ore a lievitare. Il pane sarà pronto per la cottura quando saranno diventate due belle pagnotte grandi; occuperanno quasi tutta la teglia.

Togliente la pellicola e il tovagliolo. Accendete il forno a 220° e lasciatelo arrivare a temperatura con il pane all’interno, proseguire la cottura per 25 minuti. Quando sarà pronto, estraete dal forno e mettete il pane a raffreddare sopra un tagliere di legno o una grata, in questo modo il pane perderà la sua umidità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...