Cheesecake ai lamponi

Questa torta l’ho trovata davvero strepitosa!!

Anche se non è arrivata ancora la primavera e le temperature sono basse, mi sono gustata questo dolce diverse volte.

L’ho completato con una granella di pistacchi e un ricciolo di panna fresca; un abbinamento niente male!!

La ricetta non è difficile, ma richiede un poco di impegno. La fase più spinosa sarà passare al setaccio il succo di lamponi, ci vorrà un po’ di pazienza e di attenzione.

Vi evidenzio che ho provato a realizzare la base sia con i biscotti normali che con quelli al cacao, ma preferisco la prima opzione. Il contrasto del cacao con la crema di lamponi a parer mio crea una nota troppo acida, voi sentitevi liberi di sperimentare o semplicemente date fondo alle dispense!!!

INGREDIENTI:

– 250 gr di lamponi

– 250 ml di panna da montare

– 200 gr di latte

– 200 gr di philadelphia

– 16 gr di colla di pesce

– 6 cucchiai di zucchero a velo

– il succo di mezzo limone

– 150 gr di biscotti secchi (tipo digestive) o al cacao

– 2 cucchiai di zucchero di canna

– 35 gr di burro

– 20-25 pistacchi circa

– un po’ di panna dalla bomboletta

Sbucciate i pistacchi e tritateli con il batti carne.

Sciogliete dolcemente il burro o sul fuoco o al microonde.

Passate al mixer i biscotti fino a ridurli in polvere, aggiungete lo zucchero di canna e il burro fuso, mescolate bene. Distribuite sul fondo di una teglia a cerniera rivestita con la carta forno il biscotto, pareggiate e schiacciate leggermente aiutandovi con un cucchiaio. Mettete a riposare in frigo.

Lavate con acqua fresca i lamponi, tamponateli con la carta cucina, metteteli nel  mixer con 2 cucchiai zucchero a velo e il succo del limone, centrifugate fino a ridurre in succo. Passate tutto al colino, aiutate il succo a scendere mescolando con il cucchiaio e se necessario con un cucchiaio di acqua.

Mettete la colla di pesce in ammollo in acqua fredda qualche minuto.

Raccogliete il latte in un pentolino e mettetelo sul fuoco dolce. Strizzate la colla di pesce e fatela sciogliere nel latte tiepido. Lasciate raffreddare appena.

In una ciotola versate il philadelphia e lo zucchero a velo restante, mescolate aiutandovi con una frusta. Aggiungente il succo di lamponi e il latte.

Montate per bene la panna e incorporatela alla crema di lamponi. Mi raccomando fatelo con movimenti dall’alto al basso per non smontare la panna.

Versate la crema nella teglia e lasciate riposare la torta per almeno 6 ore prima di portare in tavola.

Al momento di servire, su ogni fetta ricamate un riccio di panna montata con la bomboletta e distribuite i pistacchi sbriciolati!!!

4cheeslamp4

2cheeslamp23cheeslamp3

1cheeslamp

Annunci

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. Patrizia ha detto:

    Beh, che dire, ormai siamo lanciati ad altissimi livelli, ……

    1. ikafl ha detto:

      Ahahaha..!! Esagerata!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...