Pane di tipo pugliese

Armatevi di pazienza perché per realizzare questo pane ci vuole un po’ di tempo!!

Sarà infatti necessario partire un giorno prima per preparare la “biga”, cioè il primo impasto, che dovrà riposare per almeno 24 ore.

Il risultato sarà certamente molto piacevole, un pane dalla crosta spessa e croccante e una mollica soffice e alveolata. Ricordate che proprio per la lunga lievitazione e il poco lievito, avrete un pane, molto più digeribile!!

Inoltre sarà perfetto per essere tostato per la realizzare crostini per zuppe o altro.

INGREDIENTI:

Biga:

– 100 gr di farina di forza manitoba

– 70 ml di acqua

– 2 gr di lievito di birra

Impasto:

– 300 gr di farina di forza manitoba

– 200 gr di semola di grano duro

– 360 ml di acqua

– 6 gr di lievito di birra

– 1 cucchiaino di malto d’orzo

– 5 gr di sale

– olio extravergine d’oliva

Per la biga: Procedete prendendo una ciotola che potrete utilizzare anche per far riposare l’impasto, mettete la farina, fate un buco al centro e aggiungete l’acqua in cui avrete sciolto il pezzettino di lievito. Impastate per bene, battete l’impasto per renderlo più sodo e quando sarà omogeneo aggiungete un filo d’olio e rigirate l’impasto in modo da ungere tutta la superficie. Coprite con la pellicola e con un canovaccio, lasciate riposare per 24 ore in un luogo al riparo e all’asciutto.

Trascorso il tempo di lievitazione prendete la vostra biga e procedete con il secondo impasto.

Se impastate a macchina; mettete sul fondo tutti gli ingredienti liquidi, la biga sgonfiata e le farine con il sale. Impastate per almeno 15 minuti fino a che non avrete una massa elastica e morbida.

Se impastate a mano: prendete una ciotola capiente, mettete l’acqua in cui avrete sciolto il lievito, aggiungete la biga, il malto, una piccola quantità di farina e mischiate (potete aiutarvi con una forchetta), pian piano aggiungete la farina, il sale, e impastate molto bene per 20 minuti. Dovrete avere una massa elastica e morbida.

Trasferite l’impasto su un piano di lavoro, formando una pagnotta tondeggiante, prendete ora un lembo esterno e ripiegatelo verso l’interno schiacciandolo, ripetete questa operazione per tutto il perimetro dell’impasto.

Versate un filo d’olio nella ciotola, passatevi la pagnotta per ungere tutta la superficie, coprite con la pellicola e un canovaccio e fate lievitare per 3 ore.

Riprendete l’impasto, rovesciatelo su una teglia ricoperta di carta da forno e rifate l’operazione del lembo esterno per tutto il perimetro della pasta. Arrotolate la pasta tenendo le mani una accanto all’altra con i pollici quasi a toccarsi, spingete in avanti fino a toccare il piano di lavoro. Rovesciatelo e giratelo in modo che la falda sia verticale e ripetete l’operazione. Dopo aver nuovamente versato l’olio nella ciotola, stavolta sistematela sopra all’impasto, lasciate lievitare per poco più di un’ora.

Tirate via la ciotola, spruzzate d’acqua la pagnotta e coprite la pasta con un canovaccio, lasciate nel forno con la luce accesa per 30 minuti.

A questo punto scaldate il forno a 220° e infornate il pane, abbassate a 200 e cuocete per quasi un’ora, fino a che la crosta sono sarà ben “abbronzata”!!!

2pugliese23pugliese3

1pugliese1

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...