Pandoro casalingo

Apriamo la nostra cucina al Natale, iniziamo con il Pandoro!!!

Forse a qualcuno di voi potrà sembrare un azzardo, anche solo pensare di preparare questo tipico dolce in casa, invece vi assicuro che non è così difficile. La ricetta che vado a proporvi vi farà realizzare un Pandoro molto buono senza troppe tribolazioni.

Vi propongo un impasto diretto, che ha solo bisogno di essere lavorato a lungo, per questo vi consiglio di cimentarvi solo se avete un impastatrice. E’ assolutamente necessario procurarsi l’apposito stampo.

Se lo conserverete in un sacchetto chiuso (proprio come si fa con quello comperato), si conserverà per diversi giorni, soffice e gustoso.

 

INGREDIENTI (per lo stampo da 750 kg):

– 380 gr di farina manitoba 00

– 100 gr di burro + 15 gr per lo stampo

– 18 gr di lievito di birra

– 110 gr di latte

– 95 gr di zucchero

– 2 uova intere

– 2 bustine di vanillina

– 6 gocce di aroma di mandorla

– 4 gocce di aroma di limone

– 4 gocce di aroma di arancia

– zucchero a velo q.b.

Sciogliete il burro nel latte scaldato. Versate tutti gli ingredienti liquidi, insieme al lievito, sul fondo dell’impastatrice e sopra, sistemate quelli solidi. Iniziate ad impastare e aggiungete anche gli aromi. Continuate per circa 20 minuti, l’impasto sarà pronto quando si staccherà da solo completamente dalle pareti. La pasta dovrà risultare elastica e liscia. Se necesario potete aggiungere un altro poco di farina, ma un cucchiaio alla volta.

Mettete l’impasto a riposare in una ciotola di vetro o di porcellana, sigillata dalla pellicola e coperta con un panno, in un luogo asciutto e non esposto a correnti. Lasciate lievitare per 2 ore.

Prendete i 15 gr di burro e scioglieteli. Versateli nello stampo e spennellate tutta la superficie.

Riprendete l’impasto, sgonfiatelo, ripiegatelo su se stesso. Adagiatelo nello stampo e rigiratelo per imburrarlo su tutti i lati. Coprite nuovamente con la pellicola e il panno, mettete nel forno a lievitare con la luce accesa per 2 ore. Quando la pasta esce dallo stampo il Pandoro è pronto per essere cotto.

Accendete il forno a 180° e infornate. Cuocete per 50 minuti, avendo cura per i primi 30 minuti di lasciare sulla superficie del pandoro un foglio di carta di alluminio per non farlo diventare troppo scuro.

Sfornate il pandoro, lasciate raffreddare una decisa di minuti, poi toglietelo dallo stampo e distribuite lo zucchero a velo in abbondanza. Lasciate riposare ancora una ventina di minuti e poi mettetelo in un sacchetto e chiudete; questa procedura aiuterà a far penetrare lo zucchero. Quando sarà completamente raffreddato potete iniziare a tagliarlo!!!

1pandoro12pandoro23pandoro3

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...